La maggiorità religiosa di Daniel è stata all’ insegna della leggerezza e del divertimento.

Gli ingredienti sono stati il mare, la musica e tanta simhà. Per questa occasione ho trasformato un bellissimo stabilimento dal sapore mediterraneo in una location in stile maldiviano.
Ho alternato tavoli decorati con foglie di palme, ananas dorate e sedute con cuscini variopinti. Sacchi del caffè in iuta, tessuti con disegni, tropicali ventagli in paglia, kippot personalizzate hanno creato una scenografia molto apprezzata dagli invitati.
Non potevano certo mancare calici in cristallo ed eleganti candelabri, che hanno reso l’atmosfera ricca ed elegante.

All’ombra di grandi palme piantate per l’ occasione nella sabbia Daniel ha avuto il Bar Mizvah dei suoi sogni .